Tremonti boccia il nucleare e riapre sulle rinnovabili, Ecoseven.net esorta tutti coloro che hanno responsabilità a riprendere la strada delle rinnovabili dando certezze al settore e verificare in un senso o nell'altro se il nucleare va fatto o va archiviato una volta per tutte

 

Le drammatiche notizie che giungono dal Giappone possono raggiungere i più piccoli senza una mediazione adeguata, ecco alcuni consigli di Telefono azzurro per le famiglie, le scuole e i media su come aiutare i bambini ad elaborare le informazioni e affrontare le emozioni

 

La tragedia giapponese e il brutto momento del nucleare portano i titoli verdi nelle Borse del mondo a registrare una salita, in alcuni casi da record senza precedenti. L'impennata è figlia in parte dell'onda emotiva ma anche della speranza in un settore che dalla Francia alla Germania cresce. E la Borsa di Tokyo chiude in rialzo, almeno oggi

 

Giungono notizie preocupanti a seguito di un incidente nella centrale nucleare di Fukushima a 250 km da Tokyo, le tv giapponesi dicono di non preoccuparsi ma nel frattempo sono state evacuate 45 mila persone. In Italia si riaccende il dibattito tra favorevoli e contrari all'energia dll'atomo

 

Anche il famoso programma di Italia 1 ospita un servizio, molto forte, sul settore delle rinnovabili messo a repentaglio dal Decreto del Governo di cui abbiamo dato conto in questi giorni. Nasce, inoltre, www.sosrinnovabili.it per tenersi aggiornati sulle iniziative di queste ore

 

Oggi al teatro Quirino più di duemila persone per sostenere le rinnovabili che escono con le ossa rotte dopo il Decreto del Governo. Le cifre stimano circa 100 mila addetti del comparto fotovoltaico che vedono in pericolo il proprio posto di lavoro

 

Il Presidente della Repubblica ha firmato quest'oggi il decreto sulle rinnovabili che ha fatto discutere molto in questi giorni

 

Le associazioni delle energie rinnovabili sono sul piede di guerra, non escludono di ricorrere in sede europea e nel frattempo scrivono al Capo dello Stato Napolitano perchè non firmi il decreto che il Governo ha approvato.

 

E' il primo passo verso una rimodulazione degli incentivi a partire da Giugno prossimo, rimodulazione tutta da decidere, intanto viene tolto il limite del beneficio degli incentivi una volta raggiunti gli 8 mila Mw sul territorio nazionale. Novità anche sugli impianti da costruire su terreni agricoli, non potranno superare 1 Mw

 

Alla vigilia del Consiglio dei Ministri che domani dovrà decidere sul tema il ministro dello Sviluppo economico fa sapere che si sta lavorando in direzione di eliminare sprechi e costi sulla bolletta. Ma il settore rimane in trepidazione per i posti di lavoro che si potrebbero perdere

 

Sta facendo molto discutere in queste ore il taglio (eventuale) al sistema di incentivi delle rinnovabili in Italia. Il Governo vuole rivedere il modello di incentivo, le associazioni di categorie protestano e gli obiettivi del protocollo di Kyoto si allontanano sempre più

 

Un sito web per scoprire quanta anidride carbonica generi ogni giorno con i piccoli gesti quotidiani. Una scelta di chiarezza per responsabilizzare le scelte e le abitudini