Se i pannelli solari soffrono il caldo

Le alte temperature fanno soffrire anche i pannelli fotovoltaici

WhatsApp Share

 

Anche i pannelli solari soffrono il caldo. Strano, ma vero: le alte temperature non hanno favorito la produzione di energia solare, che anzi è diminuita. 'L'ha spiegato estremo calore ha infatti un effetto perturbatore sull'efficienza delle celle solari e, nonostante la presenza costante di un sole rovente, i pannelli alla fine producono di meno' l'ingegner Giovanni Campaniello, esperto in efficientamento energetico nonché fondatore e amministratore unico di Avvenia.

In particolare, le alte temperature, che in molte località picchi di 40°C, hanno portato a una riduzione del 10% nella produzione di elettricità solare. Il problema non è solo del surriscaldamento interno dei pannelli fotovoltaici ma anche dell'effetto della foschia nell'atmosfera: se i primi giorni di eccessivo caldo rendono l'aria più secca, i seguenti provocano una forte evaporazione d'acqua e si forma così una foschia che riduce il livello di soleggiamento.

 

Le ondate di calore eccessivo, osserva inoltre Avvenia, frenano anche la produzione di elettricità di origine nucleare. I sistemi di raffreddamento delle centrali atomiche utilizzano infatti l'acqua e se le temperature dell'acqua presente nelle risorse naturali sono troppo elevate, le centrali si vedono costrette a ridurre la produzione rispetto al pieno regime.

gc