Celle solari come ali di farfalla

Questa volta l'innovazione fotovoltaica viene dalle ali nere delle farfalle Rosa Comune

WhatsApp Share

01 Gennaio 2018

Succede spesso che la natura suggerisca nelle orecchie dei ricercatori delle soluzioni per migliorare le loro tecnologie ed è proprio questo quello che è successo con la farfalla Rosa Comune, dalla quale è stata presa l'ispirazione per progettare delle celle solari a pellicola sottile che riescono ad assorbire meglio la luce. Questa farfalla ha delle morbide ali nere che nere che mantengono riscaldato l'animale, grazie al calore del sole. Imitando il disegno di queste ali, gli scienziati hanno creato una cella solare che, a quanto pare, può raccogliere la luce con il doppio dell'efficienza. 

I ricercatori del California Institute of Technology e del Karlsruhe Institute of Technology hanno esaminato le ali della Rosa Comune sotto un microscopio elettronico e hanno scoperto che le scaglie delle ali erano dei pustoline con fori di grandezza inferiore al milionesimo di metro: questi fori non solo permettevano alle ali di essere più luminose, ma di sparpagliare la luce in modo che la farfalla potesse assorbire più calore.
I fori sono casuali per forma, dimensione e distribuzione, secondo Radwanul Siddique, autore principale di uno studio recentemente pubblicato online sulla rivista «Science Advances». Sono stati i modelli realizzati al computer che hanno aiutato gli scienziati a capire che la forma non era importante per assorbire la luce, ma la posizione e l'ordine invece sì. Utilizzando queste informazioni e dei fogli di silicio amorfi idrogenati, gli scienziati sono riusciti a creare delle strutture simili alle ali di farfalla, con un processo della durata massima di dieci minuti.

Queste celle solari a pellicola sottile potrebbero essere più efficienti dei pannelli solari tradizionali se riuscissero ad operare per lunghi periodi di tempo. Di fatto, quindi, questa ricerca potrebbe spostare la tecnologia solare verso un nuovo metodo di realizzazione delle celle solari.
Tutto grazie alle bellissime farfalle Rosa Comune.