La prima giacca al mondo fatta di grafene

Finalmente è possibile acquistare un indumento fatto di questo supermateriale

WhatsApp Share

La startup Vollebak ha lanciato sul mercato qualcosa di davvero incredibile: una giacca, la prima al mondo, fatta di grafene. Il grafene è uno strato di carbonio trasparente monoatomico che è stato isolato per la prima volta nel 2004: è il materiale più forte mai scoperto, ma è anche estremamente flessibile e altamente conduttivo.

Incredibile pensare di poterlo indossare.

Questa giacca reversibile, disponibile per 695 Dollari, è composta appunto da due lati: da una parte c'è un rivestimento in nylon ad alta elasticità e dall'altra uno strato di grafene. I vantaggi che si porta dietro questo materiale incredibile dal modo in cui si indossa la giacca.

Se si lascia la giacca in un posto molto caldo e poi la si indossa con il lato di grafene messo verso l'interno, il corpo si riscalderà – inoltre, il rivestimento verso l'interno può anche ridistribuire il calore dalle parti più calde del corpo alle parti più fredde.
Se messa con il grafene verso l'esterno la giacca è impermeabile ma è anche traspirante, quindi mentre l'acqua non può entrare, il sudore può uscire, come viene spiegato sul sito di Vollebak.

Di fatto, anche se sono ben 14 anni che sentiamo parlare delle capacità meravigliose del grafene, questo materiale non aveva ancora avuto un vero potenziale di impatto sulla nostra vita – anche perché è difficile da lavorare e costoso da produrre – ma, da ora, le cose potrebbero cambiare.
La speranza, per i produttori, è che questa giacca riesca a portare il grafene nella nostra quotidianità e che i clienti che la compreranno la sperimentino in vari modi, scoprendo magari altre caratteristiche del materiale, che nessuno ha ancora trovato.