Ecoinvenzioni: la cabina gonfiabile per la manutenzione dell'eolico offshore

La cabina gonfiabile Gev Wind Power è l'innovativo sistema che faciliterà le operazioni di controllo e riparazione delle turbine eoliche offshore

WhatsApp Share



Una cabina gonfiabile per facilitare le attività di manutenzione degli impianti eolici offshore. Stiamo parlando di 'Blade Habitat', un innovativo sistema che faciliterà le operazioni di controllo e riparazione delle turbine eoliche marine.

La nuova cabina gonfiabile 'Blade Habitat', progettata dall'azienda inglese 'Gev Wind Power', avrà un meccanismo di funzionamento piuttosto semplice: la struttura verrà infatti fissata alla piattaforma scorrevole di accesso alle pale e sarà caratterizzata da un manicotto in grado di mantenere un ambiente interno impermeabile alle condizioni atmosferiche esterne e sempre a temperatura controllata.

La nuova cabina gonfiabile 'Blade Habitat' permetterà quindi di ridurre tutti quei rischi derivati dall'elemento meteo (vento pioggia, temperatura, umidità) in grado di impattare in maniera significativa sulla capacità di un ingegnere di completare la manutenzione programmata sulla turbina. Basti pensare che, attualmente, la manutenzione degli impianti offshore viene garantita attraverso l'integrazione, sulle turbine, di semplici piattaforme per l’atterraggio degli elicotteri, dove il personale è spesso costretto ad operare in condizioni atmosferiche incontrollate, con conseguenti rischi per la sicurezza  sul lavoro e la riuscita delle operazioni di riparazione.

 

La cabina gonfiabile 'Blade Habitat', secondo studi effettuati dalla stessa 'Gev Wind Power', sarebbe quindi in grado di ridurre drasticamente il numero di giorni 'impraticabili' per la manutenzione delle turbine offshore a causa delle condizioni meteo avverse. Attualmente il sistema sta per essere testato al Centro Test per le Energie Rinnovabili 'Narec' a Blyth  (Northumberland). Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

Matteo Ludovisi