Ecoinvenzioni: il dispositivo che produce acqua potabile dall'aria

Il dispositivo Fresh Water è in grado di sfruttare la condensa presente nell'aria umida per generare acqua senza sodio

WhatsApp Share

 

Un dispositivo che produce acqua potabile dalle particelle d'aria. E' questa, in sintesi, la soluzione proposta dall'ingegnere cileno Hector Pinto per facilitare l'accesso all'acqua nel suo Paese e in tutte quelle zone del mondo dove scarseggiano le risorse idriche. La ricerca di Pinto sul nuovo dispositivo, è iniziata soprattutto per aiutare la figlia, affetta da un problema renale che le impedisce di assumere sodio (elemento abbondantemente presente nell'acqua). Dopo 3 anni di studi e progettazioni, è finalmente nato questo speciale apparecchio (ad alimentazione sia elettrica che solare) in grado di sfruttare la condensa presente nell'aria umida per generare acqua pulita senza sodio.

Il nuovo dispositivo, denominato 'Fresh Water', è quindi di capace di creare (attraverso un principio di condensazione) una sorta di 'nuvola', che viene poi raffreddata per produrre un'elevata quantità di gocce d'acqua, a loro volta filtrate, purificate e sterilizzate. Ogni volta che viene avviato questo 'processo', l'apparecchio di Pinto è in grado di produrre tra i 9 e i 30 litri d’acqua alla volta, senza fluoruro di sodio, prodotti chimici o conservanti minerali, ad un costo che va dai 2 ai 3 centesimi di euro per litro.

Il dispositivo Fresh Water, sebbene non sia ancora disponibile sul mercato, è stato già sperimentato nel villaggio di San Pedro de Atacama (Cile), nel mezzo del deserto più arido del mondo (il sistema è riuscito a generare circa 9 litri di acqua pura). Inoltre, è stato testato anche nella città costiera di Petorca, con una produzione compresa tra i 9 e i 28 litri giornalieri.

Al momento il costo del dispositivo è di 1000 dollari (circa 900 euro), anche se la squadra di ingegneri sta lavorando per abbassare il costo a 700 dollari (620 euro). Nel frattempo, è stata lanciata una campagna di crowdfounding, al fine di raccogliere fondi per implementare gli innovativi sistemi idrici per le prime 1.000 case in Cile ed America Latina. Maggiori informazioni sono disponibili su questo sito.

gc