L'albero di Natale? Meglio se riciclabile

Con l'arrivo del Natale, giunge anche il momento di dedicarsi agli addobbi per la casa e al tradizionale albero. Che sia ecologico, ma soprattutto riciclabile

WhatsApp Share

Il Natale si avvicina ed è già ora di riempire la casa con presepe e festoni vari. Soprattutto per quanto riguarda l'oggetto della tradizione più utilizzato nelle case durante questa festività: l'albero, da evitare se "vero", a meno che non vi sia un accordo con i coltivatori per il recupero e la piantagione finite le feste, e da scegliere ecosostenibile, magari addobbato con palline e fiocchi fatti a mano da oggetti riciclati.
Ma se desiderate qualcosa di più particolare al posto del solito abete sintetico, magari dando un'occhiata a quello che offre il mercato, ecco qualche idea. Ovviamente, all'insegna del riciclo.

Possibilitree

Si chiama PossibiliTree l'albero creato dal designer Richard Babcock, derivante dalla somma di diversi listelli di legno riciclato. La sua peculiarità, oltre a quella del minimalismo e dell’essenzialità, è il riuso finite le feste: può diventare un appendiabiti o, in alternativa, un comodo strumento per stendere i panni.

Jubiltree-Wooden-Christmas-Tree

Altra novità è il Jubiltree - Wooden Christmas Tree: anche in questo caso è il legno riciclato a fare da protagonista, con una struttura a cono decorata da luci e colori, che, finite le feste, può essere riutilizzata in giardino come simpatico portavasi.

Albero-natale-carta
L'albero di cartone l'avevamo visto già lo scorso anno: a venderlo è il sito Etsy che ne propone uno formato da tre parti incastrate fra di loro. Pratico, riciclabile e, volendo, anche fai-da-te.
-fd-