Oli essenziali vs stress

Lo stress fa parte della vita di tutti, ma la natura ci può venire in aiuto

WhatsApp Share

Lo stress è evitabile? Non sempre. I fattori che lo provocano sono tanti, in particolare il lavoro e la scuola. Quando ne siamo affetti, individuiamo subito i sintomi: problemi del sonno, problemi digestivi, affaticamento, mal di testa.

L’ansia non è altro che una forma ancor più debilitante dello stress. Si fonda su ripetute e prolungate preoccupazioni e spesso sfocia in crisi e attacchi di panico, che influenzano la nostra capacità di entrare in relazione con gli altri.

In sostengo ci vengono gli oli essenziali: non sono una cura, ma uno strumento meraviglioso per trovare sollievo. L’inalazione di un aroma, infatti, va a lavorare sulle emozioni, la respirazione e, di conseguenza, la pressione, la frequenza cardiaca e lo stress.

Ecco un paio di combinazioni per la casa (puoi usare i diffusori d’olio):

PRIMA RICETTA
3 gocce di olio essenziale di rosmarino
2 gocce di olio essenziale di lavanda
2 gocce di olio essenziale di arancia selvatica
1 goccia di olio essenziale di menta piperita o menta verde

SECONDA RICETTA
2 gocce di olio essenziale di geranio
2 gocce di olio essenziale di salvia sclarea
1 goccia di olio essenziale di patchouli
1 goccia di olio essenziale di ylang-ylang

Se, invece, vuoi “appellarti” a un unico odore, ti consigliamo la lavanda. Potresti, per esempio, metterne due gocce sul cuscino, prima di coricarti. E’ un olio eccellente da abbinare alla respirazione profonda. Aiuta a migliorare il tuo umore e calmare il tuo corpo.

Se hai trovato questo articolo interessante, ti consigliamo questo, dedicato ai rimedi naturali per i sei principali sintomi dello stress.