Un corallo che batte il riscaldamento globale

Gli scienziati hanno trovato una barriera corallina che resiste ai cambiamenti climatici

Il riscaldamento globale sta provocando molti danni alla flora e alla fauna del nostro pianeta e, tra le altre cose, sta anche distruggendo le barriere coralline della Terra: di fronte all'oceano che si scalda e che diventa più acido, infatti, gli ecosistemi sottomarini non riescono a sopravvivere.
O almeno la gran parte di loro.

I ricercatori hanno recentemente scoperto un tipo di corallo, al largo dell'isola indonesiana di Sulawesi, che sembra essere resistente al riscaldamento globale: una rivelazione incredibile che potrebbe aiutarci a garantire che almeno alcune delle barriere coralline del mondo sopravvivano ai cambiamenti climatici.

Grazie a 50 Reefs, un'iniziativa pensata proprio per identificare i coralli resistenti ai cambiamenti climatici, i ricercatori hanno trascorso sei settimane tra giugno e luglio a bordo di scooter subacquei dotati di telecamere a 360° per catturare oltre 56.000 immagini di barriere coralline – in totale, hanno scattato immagini di 3.851 chilometri quadrati.
Successivamente, grazie a un'intelligenza artificiale appositamente addestrata per identificare i diversi tipi di coralli e gli invertebrati all'interno delle foto, hanno analizzato tutte quelle immagini e le hanno catalogate.
In questo modo, il team è riuscito a stabilire che le barriere coralline di Sulawesi erano effettivamente in condizioni migliori nel 2018 rispetto a quando erano state inizialmente rilevate nel 2014.

Avevano resistito, insomma.
Questo segna un punto importante a favore delle barriere coralline perché significa che, tra le molte sbiancate e morenti, ce ne sono alcune che potrebbero continuare a segnare la biodiversità degli oceani, a ospitare le specie marine e a difendere le nostre coste.
Ma questo non deve farci smettere la nostra lotta per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica e dell'inquinamento, anche perché gli scienziati ritengono che gli ecosistemi delle barriere coralline del mondo potrebbero crollare completamente nel 2050.
Non lasciamolo accadere.