T-shirt fatte con la plastica

La North Face introduce nella sua collezione magliette realizzate con bottiglie di plastica

WhatsApp Share

Ormai sono molte le aziende che decidono di schierarsi politicamente dalla parte dell'ambiente, saltando sul carro del riciclaggio. The North Face è l'ultimo grande nome di azienda che è entrato a far parte di questa tendenza eco-fashion e lo ha fatto con la sua nuova linea di magliette e borse a tracolla Bottle Source, composta da magliette realizzare a partire da bottiglie d'acqua in plastica raccolte in tre parchi nazionali: Yosemite, Grand Teton e Great Smoky Mountains – finora sono state incredibilmente raccolti più di 70.000 Kg di bottiglie di plastica. 

Oltretutto, ogni dollaro ricavato dalla vendita di questi articoli andrà alla National Park Foundation per sostenere progetti di sostenibilità.
Come spiegato in un video animato, le bottiglie vengono macinate, fuse, mescolate con il cotone e trasformate in un filo pensato per una vestibilità morbida e per una grande comodità.

Qui il video:

La speranza è che si tratti del primo passo di questa azienda verso una profonda innovazione dei materiali e che essa lavori per far sì che il suo tessuto sia sempre più innovativo. Per ora, come è stato fatto notare, le magliette, per quanto belle, contengono solo il 40% di poliestere riciclato e il 60% di cotone che, comunque, ha un enorme impatto sull'ambiente.
The North Face potrebbe risalire ancora di più la china e spingere ulteriormente avanti i suoi standard ambientali incorporando cotone organico, proveniente da commercio equo e solidale in queste T-shirt oppure usando cotone riciclato o addirittura trasformandole interamente in poliestere riciclato – in questo modo si potrebbero recuprare ancora più bottiglie!
Speriamo.