Torino, dona un rene alla compagna e la salva

Un gesto di amore immenso salva la partner

WhatsApp Share

Difficile trovare esempio di amore più grande: un uomo di 52 anni ha donato un rene alla sua compagna salvandole la vita. La 44enne era malata di rene politeistico e costretta alla dialisi.

L’operazione si è svolta all’ospedale Molinetta della Città della Salute di Torino. Si è trattato di un trapianto di rene da vivente pre-emptive: e stata una corsa contro il tempo - racconta la struttura in una nota - per completare in pochi mesi gli esami di valutazione del donatore, proprio per poter permettere a lei di fare il trapianto senza dover passare per la dialisi.

Il trapianto è riuscito e ora entrambi i pazienti sono ricoverati rispettivamente nella degenza e nella terapia subintensiva della Nefrologia universitaria. "Nel 30% dei trapianti da vivente il donatore è di sesso maschile e questa percentuale è in progressivo incremento, sulla scia anche dell’aumento del numero dei trapianti da vivente in Italia", spiega Luigi Biancone, responsabile del programma di trapianto renale alle Molinette.