Otto mesi di isolamento su un vulcano alle Hawaii: astronauti simulano esplorazione di Marte

Sembra Marte, ma è un vulcano delle Hawaii dove gli astronauti testano la loro resistenza psicologica

WhatsApp Share

Se l’uomo vuole esplorare Marte deve iniziare ad allenarsi sulla Terra. Il posto migliore? È un vulcano delle Hawaii. Qui un equipaggio formato da quattro uomini e due donne ha simulato otto mesi di esplorazione marziana.

Si tratta della quinta simulazione dell'esplorazione di Marte su un vulcano delle Hawaii che presenta un'ambiente arido molto simile a quello del pianeta rosso. Il progetto si chiama Hi-Seas (Hawaii Space Exploration Anatomy and Simulation) ed è condotto dall'università delle Hawaii a Manoa con il finanziato dalla Nasa.

L’esperimento vuole comprendere l’impatto psicologico di un viaggio così lungo e i risultati di questa esperienza aiuteranno l aNasa a selezionare gli astronauti per le prossime missioni. Un’eventuale viaggio verso Marte potrebbe durare dai due ai tre anni.

In questi mesi gli astronauti hanno vissuto come se fossero in missione, preparandosi da mangiare con ingredienti a lunga conservazione, facendo esercizio fisico, attività di ricerca e manutenzione delle apparecchiature. Anche la comunicazione con il centro di controllo è avvenuta in modalità Terra-Marte, quindi con un ritardi di 20 minuti.