Gli oli parzialmente idrogenati stanno per diventare illegali in Canada

L'intero settore alimentare canadese è avvertito: dall'anno prossimo sarà legge il divieto di uso di grassi trans

WhatsApp Share

Health Canada ha annunciato l'illegalità dell'uso degli oli parzialmente idrogenati (PHO), fonte principale di grassi trans artificiali. 

Il divieto, che entrerà in vigore il 15 settembre 2018 – consentendo all'industria alimentare il tempo di organizzarsi per rispettarlo –, influenzerà tutti gli alimenti venduti in Canada, che siano prodotti nel paese, importati o fabbricati nei ristoranti. Da quel giorno diventerà illegale vendere qualsiasi cibo contenente PHO in Canada – gli Stati Uniti hanno promosso un divieto simile per diversi anni, impegnandosi a eliminare i PHO entro il 2018.

Gli oli parzialmente idrogenati sono prodotti aggiungendo idrogeno all'olio vegetale, che lo rende solido a temperatura ambiente. Il grasso alimentare, per esempio, è un olio parzialmente idrogenato che viene usato dall'industria alimentare perché non si rovina e quindi permette ai cibi prodotti di durare più a lungo.

A livello di salute, i grassi trans sono i peggiori tra i grassi perché aumentano il colesterolo «cattivo» (lipoproteina a bassa densità), abbassando invece quello «buono» (lipoproteina ad alta densità).

Una dieta ad alta concentrazione di PHO fa aumentare il rischio di malattie cardiache, che sono attualmente la seconda causa principale di morte in Canada – responsabile del 29% di tutte le morti. La decisione del Canada in merito agli oli parzialmente idrogenati mira a salvaguardare la salute dei propri cittadini, ma divieto o no, tutti dovremmo seriamente riflettere su questa problematica ed evitare i prodotti contenenti grassi trans il più possibile.

Si deve stare attenti soprattutto a biscotti, dolci, crostate, crackers, snack, creme e margarine, ma, in generale, a tutti i prodotti pensati per durare più a lungo degli altri.