Si chiama mappatura degli isotopi e serve a scoprire l'origine dell'olio, così come accade per il vino, un modo in più per essere certi di come mangiamo e di che livello è la qualità italiana del cibo sulle nostre tavole. Per non confondere i nostri prodotti con quelli stranieri, perchè l'olio è uno degli alimenti base e simbolo della nostra dieta mediterranea

 

La Franciacorta va anche su Apple, uno strumento ideale per conoscere l’angolo della Lombardia famoso per le bollicine da bere, con informazioni in tempo reale dal territorio, elenco di cantine e di risotoranti, monumenti artistici e itinerari per andare in bicicletta

 

Lo dice da sempre la saggezza popolare: un bicchiere di vino rosso durante i pasti fa bene al corpo ed allo spirito. Ora lo conferma anche una ricerca scientifica. Che sottolinea: il vino può fare bene, ma solo se bevuto a tavola e senza abusarne

 

Acquisto diretto dal produttore o al supermercato per il vino da bere tutti i giorni, enoteca e bottiglie 'ricercate' per le occasioni speciali. Questa la ricerca di winenews e Vinitaly. A rischio la fascia media, nonostante le sue grandi potenzialita'

 

La sostanza dal nome difficile, resveratrolo, contenuta naturalmente nelle bucce dell'uva fluidifica il sangue, limita gli attacchi di cuore e inibisce la produzione dei radicali liberi che danneggiano le pareti interne dei nostri vasi sanguigni. Ma ricordiamoci che solo la dose di un bicchiere fa bene

 

Un vino pugliese, il Vigna Pedale Castel del Monte riceve i complimenti del Consorzio tutela vini Soave e del Recioto di Soave. L’unità d’Italia si vede anche a tavola, e soprattutto grazie a un protagonista qual è il vino ... Da Nord a Sud

 

Amanti della birra, preparatevi, sta arrivando, anzi è già arrivata, la birra biologica, Ecoseven.net in quest'articolo spiega come si fa, quali sono le caratteristiche e quale successo sta avendo sul mercato, anzi sulle nostre tavole. Buona lettura o buon bicchiere... senza esagerare!

 

Dai tempi che furono il sughero è sempre stato accostato al vino, lo aiuta ad evolversi e a restare vivo, per questo la Guida Slow wine ha lanciato una campagna che vede importanti partners protagonisti, Gambero Rosso, Wwf e Slow food editore

 

Vuoi scoprire se nell'olio ci sono aggiunte di elementi che alterano l'odore di un olio cattivo: Ecoseven.net ti spiega come fare. Metti un pò di olio su un palmo di mano e strofina forte, se l'odore si avvicina alla margarina l'olio non è buono. Provare per credere e per difendere l'oro giallo della dieta mediterranea

 

Interpellato il Ministro delle Politiche Agricole risponde così alla nostra inchiesta sui derivati del latte, e non solo, presenti nel vino attraverso il procedimento di "chiarificazione". Abbiamo analizzato il caso del Canada dove proprio in questi giorni si discute dello stesso tema, anche in Nord America, come in Europa, decisa una deroga per il vino

 

Continua l'inchiesta di Ecoseven.net sulla presenza di latte, uova e cereali nel vino. Abbiamo sentito il parere dell'Unione italiana vini. Bruxelles intanto ha rimandato la scadenza per inserire in etichetta obbligatoriamente la presenza di derivati del latte alla fine di giugno del 2012. Ma per i consumatori non vale il principio di precauzione tanto caro alla Ue?

 

L’Unione europea obbliga i paesi a scrivere nell’etichetta quando il vino contiene derivati del latte per evitare l’eccesso di tannino e avere un prodotto più buono. Ma in Italia siamo in ritardo, lo abbiamo chiesto ad esperti di fama mondiale