Le ricette di Elena, una cena a base di pesce, couscous e frittelle dolci

Brodo di wakame con merluzzo, couscous e per finire frittelle dolci, è questo il menu che Elena propone ai lettori di Ecoseven.net quest'oggi. Quindi, se avete tempo durante il week end armatevi di buona volontà e di fantasia, indossate il mantesino e andate ai fornelli

WhatsApp Share

Brodo di wakame con merluzzo 

15 cm. di alga wakame

1 lt di acqua

1 cipolla

4/5 foglie verdi

2 filetti di merluzzo

Sale q.b. e shoyu

Limone

Mettere a bollire la cipolla e l’alga precedentemente ammollata e tagliata a pezzetti con 4/5 foglie verdi (va bene il cavolo cinese, la scarola o altro purché non amara) e lasciare cuocere per circa 20 minuti con un pizzico di sale grosso e shoyu (attenzione lo shoyu è salato). Aggiungere il pesce e riportare a bollore, poi spegnere. Lasciare riposare finché il pesce non è cotto (occorrono circa 15 minuti) e unire anche il succo di un limone. Si può guarnire con del prezzemolo tritato.

Servire con del couscous a parte (ricetta base del couscous per 4 persone: in una terrina mettere una tazzina di couscous per persona, a parte far bollire 4 tazzine di acqua con un pizzico di sale e un goccio di olio, quando bolle versare l’acqua nella terrina e coprire. Lasciare riposare per circa 5 minuti, poi sgranare con una forchetta).

ricette di elena, frittelle dolciFrittelle dolci

Preparare una crema molto morbida con della farina di grano saraceno e acqua, aggiungere l’uvetta ammollata e lasciare riposare per circa 15 minuti. 

In un tegame scaldare l’olio di sesamo (in sostituzione olio di semi) quando è pronto prendere con un cucchiaio dosi di crema e metterla a cuocere. Si formano delle frittelle che devono diventare dorate da entrambi i lati.

Toglierle e metterle su un foglio di carta per assorbire l’olio in eccesso, servire su un piatto di portata con del succo d’acero (in sostituzione si può usare il malto di riso)

(elena)