Pizza Napoletana Patrimonio dell’Umanità?

La pizza Napoletana entrerà nella lista Unesco dei beni Patrimonio dell’Umanità? La richiesta e’ stata effettuata…

WhatsApp Share

 

Pizza napoletana patrimonio dell’Umanità. A chiederlo sono tremila persone, che sul sito Change.org hanno apposto la loro firma chiedendo all’Unesco di inserire la pizza nell'elenco dei beni patrimonio dell'umanità. Cosa succederà ora? Nessuno può dirlo. Quello che è certo è che le firme sono state consegnate all'ambasciatore e segretario dell'organizzazione in Italia, Lucio Alberto Savoia, durante un evento tenutosi a Napoli, al quale hanno preso parte anche l'ex ministro delle Politiche agricole, Alfonso Pecoraro Scanio, e il presidente dell''Associazione pizzaiuoli napoletani', Sergio Miccù.

 

Se la pizza napoletana, ricordiamo, che nel 2010 ha ottenuto dall’Unione Europa il marchio di 'Specialità tradizionale garantita'. In tale occasione si è stabilito che una vera pizza non abbia diametro superiore ai 35 cm, peso tra i 180 e i 250 grammi, e aspetto dorato. Ma solo questo, ha precisato Pecoraro Scanio, non fa una buona pizza: gli ingredienti devono essere italiani. E questa caratteristica dovrebbe essere rispettata in Italia e all’estero. ‘La pizza napoletana è una parte fondamentale del made in Italy un sapere che vanta più di 200 anni di storia’, ha affermato Pecorario Scanio.