Mangiare meno senza accorgersene. Ecco 14 trucchi!

Mangiare meno non deve essere una sofferenza; spesso non facciamo caso a una serie di consigli che possono esserci molto utili

WhatsApp Share

Non mettere vestiti larghi

Non stiamo dicendo di faticare ad entrare nei pantaloni, ma di evitare vestiti troppo 'comodi' che non ci danno il senso del gonfiore quando stiamo esagerando a pranzo o a cena. Se sentiamo la camicia, la gonna, la giacca o i pantaloni 'stringersi' forse è il segnale che stiamo esagerando, no?

Aggiungi verdure

Usa molte verdure per guarnire i tuoi piatti: ti aiuteranno a  sentirti subito sazio senza assumere troppe calorie. Ad esempio gli spinaci possono guarnire un panino in maniera sana senza esagerare con formaggi e insaccati. Se ami la carne cucinala con molti funghi di contorno. 

Scegli i colori giusti

Sapevi che quando non c'è contrasto tra il piatto e la portata tendiamo a fare porzioni più grandi? Meglio avere un cibo colorato (ad esempio con sugo di pomodoro) su piatto bianco o viceversa. 

Non partire dai carboidrati

Pensa alla colazione: invece di riempire di cereali la tazza e poi aggiungere dello yogurt, fai il contrario: parti dallo yogurt e aggiungi in seguito i cereali. O, ad esempio, salta le verdure in padella e aggiungi del riso in seguito, non fare il contrario.

Regola le luci

Luci soffuse e musica rilassante ci aiutano ad affrontare il pasto con tranquillità e a godercelo più intensamente anche se riduciamo le porzioni. E ricorda di masticare lentamente e bere di frequente. Mai ingozzarsi!

Scegli cibi che ci fanno 'faticare'

È un'altra maniera per rallentare: scegliamo snack che devono essere sbucciati o aperti; pensiamo alle arance o ai pistacchi.

Non mangiare dalla scatola

Sapete che se non abbiamo una percezione visuale di quanto stiamo mangiando tendiamo a mangiare di più? Ad esempio se prendiamo le patatine direttamente dal sacchetto è peggio! Meglio mettere ciò che mangiamo in un piatto o in una ciotola così da renderci conto di quanto stiamo ingerendo.

Zuppa come antipasto

Iniziare il nostro pasto con una zuppa è salutare perché ci aiuta a ridurre l'apporto calorico: è stato dimostrato da diverse ricerche.

Attenti al buffet

Sappiate che i primi cibi che incontrate saranno quelli che mangerete di più. Quindi date un'occhiata all'intero buffet prima di scegliere, in caso avessero messo tutte le cose più salutari in fondo.

Bevi da un bicchiere alto

Se vuoi bere alcolici, ad esempio un cocktail, ricorda che un bicchiere alto è meglio: anche se c'è meno alcool avrai la percezione che ce ne sia di più. Goditelo lentamente.

Non distrarti mentre mangi

Spegni la televisione e non distrarti con il telefonino. Se sei distratto tenderai a mangiare di più. 

Usa posate e mestoli più piccoli

Anche qui subentra la nostra percezione: se usiamo stoviglie più piccole e posate più piccole riusciremo a mangiare un po' meno sentendoci comunque sazi. Le persone che ad esempio devono mangiare il gelato, se hanno una coppetta grande tendono a mangiarne il 30% in più; coloro che lo prendono con un cucchiaio più grande della media tendono a mangiarne il 14% in più. Lo ha dimostrato uno studio chiamato 'Ice cream illusions bowls, spoons, and self-served portion sizes'.

Concediti un 'dolcetto' diverso

Prova a sostituire la cioccolata con un rituale diverso: magari un the aromatizzato alla cannella, alla frutta o al gusto che preferisci. L'apporto calorico sarà drasticamente inferiore.

Oltre a questi consigli pratici vi ricordiamo i benefici di una dieta mediterranea che protegge dalle malattie croniche e aiuta a controllare il peso.

a.po