Come usare il freezer per un pasto veloce, sfizioso ed economico: 4 consigli

Il freezer, se lo usiamo bene,  un ottimo alleato per una dieta sana

WhatsApp Share

Hai cucinato troppo? Non buttare il cibo, ricordati che puoi congelare più o meno tutto. L’unico rischio è dimenticarsi le pietanze nei meandri del congelatore.

Quindi se impacchettiamo ed etichettiamo bene le pietanze, il freezer può essere un ottimo alleato per una alimentazione sana, soprattutto quando andiamo di fretta. Ovviamente in freezer dobbiamo conservare cibi sani, ma a quel punto l’alternativa sana a portata di mano ci eviterà un pasto veloce,magari confezionato o un take-away ricco di grassi.

E non abbiamo ancora menzionato il risparmio che un utilizzo furbo del freezer comporta: invece di buttare cibo lo conserviamo per i giorni seguenti.

Alcuni consigli per sfruttarlo al meglio:

Singole porzioni

Evita un contenitore con scorte per un esercito. Meglio avere tutto diviso in porzioni singole e pronto da scongelare.

Meno aria, più spazio

Assicurati di rimuovere più aria possibile quando impacchetti il cibo. Sottovuoto sarebbe il top. E se hai dei cibi cucinati ricordati che uno strato di salsa e di olio protegge dall’aria.

Etichetta

Nome, data, appunti: scrivi tutto sul sacchetto o su un nastro adesivo di carta. Tieni in ordine il freezer, magari dividendolo per settori, così sarà più semplice scegliere i cibi. Puoi anche tenere un elenco di ciò che c’è nel freezer e aggiornarlo ogni volta che inserisci o togli qualcosa. Così sarà più semplice gestire le tue scorte.

Mangia!

I cibi possono durare per mesi, ma il sapore, più passa il tempo, può deteriorarsi. Ricordati di mangiare ciò che hai nel freezer. Se sei smemorato scegli un giorno a settimana in cui mangi ciò che ‘offre’ il freezer!

 

a.po